Identità della scuola

Image
La Scuola dell’Infanzia parrocchiale “Santa Rita” si trova in Via Vernazza 41 a Torino.

La nostra scuola si propone di offrire al bambino un ambiente ricco di relazioni positive, attraverso le quali sviluppare e maturare la conoscenza e la stima di sé, nonché della realtà che lo circonda. Ha come finalità primaria la formazione integrale della personalità del bambino, educandolo al bello, al buono, alla verità, alla pace, alla serenità ed alla solidarietà.

La responsabilità educativa è condivisa da tutte le persone che entrano in modi diversi in relazione con il bambino (genitori, educatrici, personale ausiliario).
Alle famiglie che scelgono la nostra scuola si chiede di rispettare condividere gli obiettivi educativi e didattici a cui si ispira, ponendo il bambino al centro dell’azione educativa.

La Scuola dell’Infanzia promuove la formazione globale del bambino seguendo le indicazioni nazionali del MIUR.

Obiettivi generali del processo formativo
❖ Maturazione dell’identità personale: promuovere atteggiamenti di sicurezza, di fiducia in se stesso, stimolando la motivazione alla curiosità, all’espressione ed al graduale controllo delle proprie emozioni e sentimenti in modo tale da rendersi disponibili verso gli altri;
❖ Conquista dell’autonomia: sviluppare nel bambino la capacità di orientarsi e compiere scelte autonome nel rispetto dell’altro, dell’ambiente naturale e sociale, e in parallelo si punta a sviluppare la capacità di avvertire la bontà di Dio nella fraternità e nell’amore che lo circondano;
❖ Sviluppo delle competenze: consolidare le abilità sensoriali, percettive, motorie, linguistiche ed intellettive, attraverso l’utilizzo di codici comunicativi, impegnando così il bambino nelle prime forme di riorganizzazione dell’esperienza, di esplorazione e di ricostruzione della realtà, stimolando produzioni mediante strumenti linguistici, grafici, manipolativi che favoriscano lo sviluppo estetico e del pensiero logico.

Ogni proposta concreta fornita al bambino è inserita nella programmazione didattica che viene annualmente elaborata dal collegio docenti. In essa sono contenuti gli obiettivi specifici di apprendimento, ossia quei livelli essenziali di prestazione che servono per formulare gli obiettivi formativi e trasformarli in competenze personali con la mediazione di opportune unità di apprendimento.

I campi di esperienza su cui viene elaborata la didattica sono:
❖ Il sé e l’altro;
❖ Il corpo e il movimento;
❖ Immagini, suoni e colori;
❖ I discorsi e le parole;
❖ La conoscenza del mondo.

Le insegnanti guidano e sostengono i bambini attraverso un clima sereno e spontaneo mirato alla valutazione e alla verifica degli obiettivi proposti.

Vengono inoltre progettate attività di continuità verticale con le scuole primarie.

Gli spazi della scuola

Lo spazio che la scuola offre è predisposto per rispondere ai bisogni di accoglienza e serenità, di movimento, di sicurezza, di stimolo alla curiosità e all’apprendimento del bambino.



Lo spazio interno:
❖ quattro aule in cui si svolgono le attività di sezione e luogo privilegiato di sicurezza emotiva ed affettiva;
❖ tre sale giochi ed una palestra per il movimento, i giochi organizzati e finalizzati alla creatività e allo sviluppo della fantasia del bambino, all’interno dei quali vengono anche svolte attività di intersezione quali i canti, le ricreazioni, gli incontri di festa e le attività di psicomotricità;
❖ due aule per i laboratori (logico, matematico, linguistico, forme e colori, inglese).



Lo spazio esterno: il cortile è attrezzato per il gioco libero che permette al bambino di dare libero sfogo alla vivacità e favorisce la formazione di gruppi di gioco, positivi per la socializzazione.

Le risorse

La nostra principale risorsa è il bambino, soggetto in formazione attorno al quale interagiscono più persone con finalità educative e ruoli diversi:
❖ la famiglia, chiamata a condividere e sostenere le scelte della scuola e a partecipare attivamente ed in modo responsabile;
❖ il collegio docenti, responsabile diretto dell’organizzazione educativa e didattica;
❖ il personale ausiliario collabora e condivide i principi educativi che sostengono le attività quotidiane di tutta la comunità scolastica;
❖ il comitato di gestione assicura il buon funzionamento e provvede alla manutenzione dei locali e delle attrezzature;
❖ la parrocchia, luogo di formazione per i genitori e i docenti con una pastorale scolastica e familiare comune;
❖ le realtà sociali, quali la Federazione Italiana

Scuole Materne (FISM), le istituzioni scolastiche presenti sul territorio in vista della Continuità Educativa.

Organi di partecipazione

Per attuare e dare significato alla partecipazione e alla collaborazione dei genitori alla vita della scuola nel rispetto del Progetto Educativo, sono attivi i seguenti organi collegiali:
❖ Collegio Docenti: si riunisce ogni mese per programmare, verificare, valutare gli obiettivi e i contenuti e per progettare le diverse attività;
❖ Il Consiglio di Intersezione: formato da un rappresentante per sezione eletto dai genitori, si riunisce a cadenza trimestrale per discutere e condividere i diversi ed eventuali problemi, ma anche per assumere iniziative inerenti alla programmazione annuale ed alle uscite didattiche.
❖ L’Assemblea di Scuola costituita dai genitori della Scuola; è convocata dalla Direttrice o su richiesta dei genitori o dei rappresentanti di sezione.
❖ Il Comitato di verifica: composto da due rappresentanti dell’Ente gestore, due rappresentanti dei genitori, la direttrice della scuola e un rappresentante del Consiglio di Circoscrizione del Quartiere.

Aspetti amministrativi

Per ogni bambino che frequenta si richiede:
❖ una quota di iscrizione pari a € 85 da versare al momento dell’iscrizione;
❖ il pagamento della retta di frequenza mensile, pari a € 220 compreso il riscaldamento (sconto del 30% per il secondo figlio);
❖ il pagamento di una quota supplementare mensile per i servizi aggiuntivi di PRE SCUOLA pari a € 20 (dalle ore 7,30 alle 8,30) E POST-SCUOLA pari a € 45 (dalle ore 15,50 alle 18,00).
❖ Il pagamento di una quota di iscrizione annuale per ogni laboratorio extra, da versare entro ottobre. (sconto del 50% per il secondo figlio);

La quota mensile (comprensiva di retta di frequenza e eventuali servizi aggiuntivi di pre e post scuola) deve essere versata entro il giorno 5 di ogni mese tramite:
BANCA BPER
IT05 E053 8701009000042185491

Le ultime due rate di maggio e giugno dovranno essere versate insieme a inizio maggio.
In caso di assenze continuative di quattro settimane per motivi di salute certificati, è possibile richiedere la riduzione della retta mensile del 30%.
Il Comitato di Gestione ha la facoltà di modificare l’importo della retta mensile in relazione agli eventuali incrementi dei costi di gestione; la variazione verrà comunicata ai genitori ed applicata al primo versamento.

ASSICURAZIONE
In relazione agli infortuni a bambini e personale risponde “La Società Cattolica di Assicurazione”, numero di polizza 8369.
I dati personali sono custoditi secondo le norme vigenti in materia di privacy.

Aspetti organizzativi

La nostra scuola rispetta il calendario regionale e ministeriale delle Scuole dell’Infanzia comunali e statali, pur mantenendo l’autonomia.
Essendo dal 2000 scuola dell’infanzia paritaria, la scuola:
❖ rispetta le date di apertura e chiusura dell’anno scolastico stabilite a livello comunale;
❖ rispetta i giorni di vacanza previsti dal calendario scolastico comunale e nazionale;
❖ rimane aperta come servizio aggiuntivo per il mese di luglio per i bambini i cui genitori sono impegnati in attività lavorative e rimarrebbero altrimenti privi di copertura.

La nostra scuola non partecipa agli scioperi nazionali e di categoria.

Attività e progetti:
- Religione
- Inglese
- Spagnolo
- Musica
- Danza
- Psicomotricità
- Nuoto
- Uscite didattiche


MENSA

La scuola dispone di una cucina interna e di un servizio di refezione conforme alle tabelle dietetiche. Il menù viene esposto mensilmente in bacheca.

ORARIO DI FUNZIONAMENTO
❖ ORARIO ORDINARIO: dalle ore 8,30 alle 15,50
❖ ORARIO MINIMO: dalle ore 8,30 alle 13,00 (uscita intermedia alle ore 13,00)
❖ ORARIO MASSIMO: dalle ore 7,30 alle 18,00 (servizio pre-scuola e dopo scuola)

All’uscita i bambini sono consegnati solo ai genitori o a persona da essi delegata per iscritto.
IN ASSENZA DI DELEGA SCRITTA LE INSEGNANTI NON POSSONO CONSEGNARE I BAMBINI.
© 2021 Santuario Santa Rita da Cascia Torino
Questo sito fa uso dei cookie soltanto per facilitare la navigazione